Si avvicina l’estate e specialmente nei cambi di stagione il fisico, per abituarsi al nuovo clima, mette in atto meccanismi di termoregolazione che influiscono sul bilanciamento dei liquidi corporei.

Per questo motivo è indispensabile fare attenzione all’apporto di liquidi e minerali con la dieta ma fare anche attenzione alle bevande che si assumono giornalmente.

Quando si suda, aumenta il fabbisogno quotidiano di acqua: sport e caldo sono, infatti, tra le cause che portano tale richiesta da circa 1,5 L a circa 2,5L.

Ricorda: il meccanismo della sete si attiva solo quando il fisico è già in via di disidratazione… non aspettare di avere sete per bere.

E’ opportuno bere almeno un bicchiere di acqua ogni 30 minuti e frazionare i liquidi nell’arco dell’intera giornata.

Attenzione però a cosa si beve!

  • Evitare le bibite gassate: sono molto zuccherine e ipercaloriche, danno un iniziale senso dissetante che però non si traduce in un giusto apporto di liquidi e minerali per l’organismo;
    Evitare le bevande alcoliche: l’alcol crea dipendenza e fornisce poca acqua, pochi minerali e molte calorie;
  • Evitare le bevande energetiche: creano dipendenza e contengono molti zuccheri e spesso quantitativi sbilanciati di minerali e vitamine.

… con queste si rischia di mettere grasso!!!

Ecco i suggerimenti dello studio Nutrinfoma, nutrizione e dietologia della dott.ssa Minotti sito in Napoli, preferire:

  • Acqua (di qualunque marca, è preferibile alternarne due o tre e optare per acque bicarbonato-calciche per il buon quantitativo di minerali alcalinizzanti fondamentali per il bilanciamento acido-base nelle stagioni calde);
  • Spremute di arancia o limone, centrifugati misti di frutta e verdure, frullati e succhi di frutta non zuccherati;
  • Tisane, thè o karkadè preparati in casa e dolcificati con stevia o dolcificanti non calorici.

Attenzione anche alla temperatura delle bevande: evitare bibite troppo fredde che dissetano poco e rischiano congestioni, problemi digestivi, ipotensioni. Preferire, quindi, bevande a temperatura ambiente o leggermente fresche.