Perdere peso non significa necessariamente dimagrire: è anche possibile che, invece di perdere grasso, si perda muscolo. Questo avviene, ad esempio, seguendo diete ipocaloriche troppo spinte.

La perdita di peso seguendo una nutrizione corretta è l’obiettivo principale dello studio di nutrizione e dietologia Nutrinforma a Napoli della Dott.ssa Livia Minotti.

La perdita della massa magra (formata soprattutto da muscolo) è svantaggiosa per diversi motivi:

• il metabolismo basale, che è direttamente proporzionale alla quantità di massa magra corporea, si abbassa, di conseguenza si tenderà ad accumulare grasso più facilmente: un piccolo “strappo” alla dieta o il ritorno alla normale alimentazione causerà subito un incremento di grasso difficile poi da eliminare dato il rallentato metabolismo.

• i capelli, le unghie e la pelle si svigoriscono: come il muscolo, anche pelle, unghie e capelli sono composti da amminoacidi e quindi una perdita di massa magra si ripercuote anche su di essi.

• aumenta la tendenza all’osteoporosi: le ossa diventano più fragili perché fanno parte, insieme a muscolo ed acqua, della massa magra.

• si indebolisce il sistema immunitario, anche per la mancanza delle vitamine apportate con il cibo.

• si ha un senso persistente di affaticamento, effetto diretto della ridotta massa muscolare

• può comparire l’infertilità: la perdita di massa magra influenza la sintesi degli ormoni steroidei con modifiche del ciclo mestruale e ridotta probabilità di fecondazione.

Per evitare tutto questo è quindi fondamentale fare la scelta giusta: nutrirsi in maniera corretta, apportando tutti i nutrienti necessari in modo da perdere esclusivamente grasso e rafforzare il proprio organismo risparmiandogli deperimenti che non sono solo improduttivi ma, anzi, dannosi.