“Ho preso qualche chilo di troppo e non vedo l’ora di sbarazzarmene”.
Il più delle volte quando si ha un problema di peso si pensa soltanto a come liberarsene il più velocemente possibile ed è così che spesso, pur di raggiungere il risultato prefisso, si finisce per seguire diete sbilanciate, diete “alla moda” o, peggio ancora, diete con farmaci pericolosi che alla lunga fanno pagare i risultati ottenuti, il più delle volte con gli interessi. Ma attenzione!, perché l’effetto Yo-Yo è dietro l’angolo.

Che cosa è l’effetto Yo-Yo?

Per effetto Yo-Yo si intende l’andamento altalenante del peso e della composizione corporea derivante dalla adozione di abitudini alimentari o diete dimagranti non corrette.

Quando si sottopone l’organismo a diete ipocaloriche troppo drastiche potremmo effettivamente riscontrare un calo del peso corporeo tuttavia, a ben vedere, quello che è stato intaccata è solo la composizione corporea. Diete ipocaloriche troppo drastiche comportano la perdita di liquidi e l’impoverimento della massa magra, con una conseguente rallentamento del metabolismo basale, e con poca perdita effettiva di “grasso”.
Conclusione: la perdita di peso molto rapida c’è stata ma non appena si torna ad un regime di mantenimento si recuperano tutti i chili persi o addirittura se ne possono aggiungere degli altri.

In buona sostanza, quindi, una pratica soluzione immediata probabilmente celerà un danno maggiore nel lungo periodo.

Cosa fare per evitare l’effetto Yo-Yo?

Per ottenere e conservare dei buoni risultati occorre entrare nell’ottica che l’adozione di una dieta sana ed equilibrata è alla base della nostra salute e che perdere peso senza rischiare effetti indesiderati, come l’effetto Yo-Yo appunto, non può che essere il frutto di un percorso di educazione alla corretta alimentazione.

Non siamo tutti uguali: ognuno di noi ha necessità nutrizionali, stato di salute, gusti, abitudini, routine diverse. La dieta che può essere efficace per me potrebbe non esserlo per gli altri. Ecco perché per dimagrire correttamente è fondamentale ricorrere ad una dieta personalizzata seguita da un professionista.

Il punto di partenza è l’analisi della composizione corporea non solo in termini di peso ma anche di composizione in senso stretto (banalmente, “massa grassa” vs muscoli vs liquidi). La valutazione generale del quadro di salute complessivo e la definizione degli obiettivi da raggiungere aiuterà quindi a definire un percorso su misura in grado di apportare benefici di lungo periodo.

Bye bye effetto Yo-Yo!